Il golf e il segreto della vita


Recentemente ho letto un piccolo libro preso da uno
scaffale il cui titolo e’ “La consapevolezza del giocatore di golf”. Pensavo che mi sarebbe stato utile per apprendere qualche segreto sul golf (sto provando a giocare), invece mi ha dato alcuni utili consigli di vita.

Ecco in sintesi i tre segreti: Il primo segreto: Nel golf
resta in contatto con la palla finche non e’ più li. Finisci il
lavoro essenziale prima di lanciare un occhiata ai risultati. Nel
lavoro e nella vita, finisci un punto chiave prima di passare al
successivo punto chiave. Completa l’opera prima di occuparti dei
risultati. Mantieni una concentrazione pura e semplice sul compito
centrale, e quando alla fine sposterai lo sguardo per controllare i
risultati potrai scoprire che hai creato qualcosa di inimmaginabile
perfezione. Fallo abbastanza a lungo e potresti svegliarti un
giorno accorgendoti che sei stato colpito dalla contentezza
cronica. Il secondo segreto: Se la vita che stiamo vivendo e gli
affari che stiamo conducendo non comunicano una sensazione di
LIBERTA, FACILITA, DIVERTIMENTO probabilmente sarà il caso
esaminare attentamente perché. La sensazione di flusso di agio e’
la prima cosa da tenere d’occhio in se stesso. Quando le cose
smettono di essere facili e divertenti, spesso e’ perché ci stiamo
spingendo troppo in fretta, troppo forte o troppo in alto. E’ il
momento di rallentare, riprendere fiato e tornare nello swing.
Spesso non ci rendiamo conto che dipende da noi vivere
positivamente. Sopratutto ci riesce difficile capire che sta a noi
inventare il modo di tornare a divertirci quando restiamo bloccati
sul non divertirci. Il modo più semplice per rimanere nel flusso
tutto il giorno e’ stare fuori dalla modalità di respirazione
combatti o fuggi. L’esercizio mette in moto il flusso producendo un
respiro concentrato pieno e profondo. Poi ci torno ogni volta che
mi accorgo che gli inevitabili stress della giornata mi hanno
spinto fuori. Respiro concentrato significa respirazione di pancia.
Il trucco sta semplicemente nel rendersi conto di quando sei
passato a una modalità di respiro traumatizzato. Per uscire dallo
stato di stress dobbiamo rilasciare l’addome, flettere la spina
dorsale e riportare il respiro dal torace alla pancia. Nota anche
quando e’ che il tuo respiro ci da una sensazione di pienezza,
profondità e nutrimento. Questo ti mostrerà quando stai
partecipando appieno al flusso della vita. Il terzo segreto: Quando
colpisci una palla da golf, tu sei in movimento la palla no. Negli
affari e nella vita noi diamo tutto il significato a ogni momento.
Il momento se ne sta fermo li noi lo carichiamo di azione e di
senso. Parti dal presupposto che i tuoi risultati ti diranno quali
sono le tue intenzioni. Formare l’intenzione di imparare da ogni
momento della vita cambia in meglio ogni momento della vita.

 “MIIMPEGNO A IMPARARE QUALCOSA DI NUOVO DA OGNI INTERAZIONE CHE AVRO OGGI” imparare non vuol dire giudicare o avere ragione o trovare
conferma ai propri sospetti.imparare e’ scoprire.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...