Scienza e co-scienza nell’era dell’informazione


Ormai sappiamo che le cose non sono separate le une dalle altre:  ciò che accade ad un punto influenza ciò che accade in un altro punto. Tutto l’universo  è collegato attraverso connessioni molto sottili. Queste connessioni sono ben sperimentate a livello quantistico, emergono a livello della vita, a livello biologico, e anche a livello cosmologico. Pertanto le “cose” che accadono sono scienza e coscienza insieme.

Stiamo assistendo ad una progressiva riunione di questi due aspetti del sapere, del conoscere e quindi del comprendere. Anticamente non esisteva quella separazione che troviamo oggi, poi lentamente hanno cominciato a separarsi: la scienza per definizione si occupava sempre più solo della “natura” senza l’uomo, e la coscienza dell’uomo senza il resto del mondo.

Se guardiamo l’etimologia di questi termini vediamo come anche in questo caso non ci sia questa separazione che nel corso del tempo si è creata. Scienza deriva dal latino scire, conoscere, sapere, e coscienza è un termine composto che proviene da cum-scire, sapere insieme.

L’informazione, che nel ventesimo secolo era considerato appartenente alla sfera umana, si è visto che è presente nel mondo quantistico. Non si può descrivere completamente un sistema solo come flusso di energia, ma abbiamo bisogno anche dell’informazione. Ad esempio in un computer, l’hardware è l’energia, il software è l’informazione. Allo stesso modo il nostro corpo contiene cellule, molecole biochimiche, ma c’è anche informazione nella sua totalità, un’informazione che fa integrare il tutto.

Il grande fisico Whiler ha detto che l’informazione è più importante dell’energia. In fondo oggi il fenomeno in maggiore espansione cioè il Web rappresenta energia collegata attraverso l’informazione.

Ma è la coscienza il sapere-insieme ad avere la capacità di percepire il senso delle informazioni.

Ed ecco che allora scienza e coscienza saranno sempre più prossime, gli uomini  svilupperanno una forte coscienza collettiva agendo come un unico organismo, diventando un sistema unitario, un elegante stormo per  vivere  questa progressiva ri-unione, per partecipare al percorso collettivo di re-integrazione del ritorno alle origini comuni ed alla co-scienza di essere parte di un tutto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Etica, Idee e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...